Loading...
You are here:  Home  >  NEWS SULLA POPOLAZIONE IMMIGRATA  >  Current Article

Diminuiscono i matrimoni anche tra gli stranieri

By   /  March 19, 2015  /  Comments Off

    Print       Email

Il 98% delle cinesi (e il 32% delle polacche) hanno sposato connazionali
Per il sesto anno consecutivo, nel 2013, i matrimoni tra italiani hanno segnato il record di minimo storico: se nel 1996 l’Istat registrava 267mila unioni, diciassette anni dopo sono diminuiti di quasi 100mila, scendendo sotto i 168mila, a fronte dei 176mila del 2012 (-5%). Diminuiscono anche i matrimoni misti: nel 2013 si sono celebrati 14mila matrimoni con un “lui” italiano e una “lei” stranieta (-12% rispetto al 2012), egualmente in diminuzione le unioni tra un lui straniero e una lei italiana, nel 2013 sono stati 4mila.
Per quanto riguarda i matrimoni con sposi entrambi stranieri da una parte sono quasi quadruplicati negli ultimi diciassette anni, dall’altra sono diminuiti più di tutti (del 22%) fra 2012 e 2013, da 10mila a meno di 8mila, a fronte di un valore minimo di 2mila nel ’96.
Tra i matrimoni con partner entrambi stranieri dietro ai rumeni (poco meno di mille) si collocano nigeriani, cinesi e moldovi. Il 98% delle cinesi ha sposato connazionali nel 2013, come il 95% di ghanesi e di nigeriane e, di contro, solo il 32% delle polacche e il 38% delle russe.
Fonte: Elaborazioni Ismu su dati Istat

    Print       Email