Loading...
You are here:  Home  >  NEWS SULLA POPOLAZIONE IMMIGRATA  >  Current Article

Oltre 2mila al giorno i migranti giunti da gennaio, 410 hanno perso la vita

By   /  March 1, 2016  /  Comments Off

    Print       Email

Dopo l’arrivo in Europa attraverso il Mediterraneo di oltre 1 milione di migranti nel corso del 2015 (il più alto numero rilevato negli anni), anche il 2016 è iniziato con nuovi consistenti arrivi: con una media di oltre 2mila ingressi al giorno, 133mila persone hanno attraversato il Mediterraneo nei primi due mesi dell’anno, approdando in Grecia (124mila migranti), dove continua il massiccio afflusso di siriani e afgani provenienti dalle zone in guerra del Medio Oriente, e in Italia (9.100), dove giungono, attraverso la rotta libica, migranti provenienti da paesi africani quali Nigeria, Gambia e Senegal. Rispetto allo stesso periodo del 2015, gli arrivi in Italia, tra il primo gennaio e il primo marzo sono aumentati del 15%.

 Nel 2015 hanno perso la vita nel Mediterraneo 3.771 persone  (nel 2014 i morti e i dispersi sono stati 3.500). Tra il primo gennaio e il 1 marzo sono deceduti 410 migranti, la maggioranza di questi decessi in mare è stata registrata tra le persone che tentavano di giungere in Grecia.

RICHIESTE D’ASILO

I primi dati diffusi dal Ministero dell’Interno indicano un aumento delle domande di asilo presentate in Italia: 86mila richieste nel 2015, oltre un terzo in più rispetto all’anno precedente. In particolare i migranti che fanno domanda di asilo in Italia provengono da Nigeria (21%), Pakistan (12%) e Gambia (10%). Nel corso del 2015 – con una media di 193 pratiche al giorno - le Commissioni Territoriali hanno esaminato circa 70mila domande con un incremento del 94% rispetto al 2014.

 Secondo i recenti dati Eurostat nel corso del 2015 la cifra record di 1.200 migranti hanno fatto richiesta di protezione internazionale negli Stati Membri dell’Unione Europea, un numero più che doppio rispetto all’anno precedente. Il maggior numero di richieste è stato registrato in Germania (476mila, oltre un terzo del totale), in Ungheria (177mila) e Svezia (162mila).

 SIRIANI

Sono 4 milioni e 788mila siriani che hanno abbandonato il loro paese: oltre 2 milioni e 688mila sono rifugiati in Turchia, 1.070mila in Libano, e 6405mila in Giordania: secondo l’Alto Commissariato Onu per i Rifugiati si tratta della più grave crisi umanitaria degli ultimi 25 anni. In tutta Europa le richieste d’asilo presentate da siriani da aprile 2011 a dicembre 2015 sono state oltre 898mila, di cui 580mila nei paesi dell’Unione più Svizzera e Norvegia, per il 56% dei casi presentate in Germania e in Svezia

 

    Print       Email