Loading...
You are here:  Home  >  NOVITÀ EDITORIALI  >  Current Article

Svezia: opportunità e restrizioni nell’integrazione dei migranti

By   /  June 23, 2016  /  Comments Off

    Print       Email

di Veronica Riniolo

Nell’immaginario collettivo la Svezia rappresenta uno dei paesi più democratici ed egualitari al mondo. Tuttavia i recenti cambiamenti che hanno interessato questo paese nordico richiedono una riflessione più approfondita sui possibili sviluppi sociali e politici. La crisi dei rifugiati (nel 2015 la Svezia ha ricevuto ben 163mila richiedenti asilo) ha messo a dura prova il governo delle migrazioni così come la stessa tenuta della società. Alla luce di tale contesto in evoluzione, il paper ricostruisce la storia dei flussi migratori e delle politiche di integrazione a partire dalla Seconda Guerra Mondiale fino ai giorni nostri al fine di offrire un quadro il più possibile esaustivo dei cambiamenti occorsi negli ultimi decenni e per comprendere le risposte della Svezia al massiccio arrivo di richiedenti asilo e rifugiati.

Leggi il paper Sweden: a Country of Opportunities and Constraints for Migrant Integration

    Print       Email